Perché partecipare al Concorso Solidale lanciato dalla Casa delle Donne di Ivrea?

 Il Concorso Pandemia effetto Donna Sguardi femminili e maschili a confronto ha posticipato il termine ultimo di consegna dei racconti brevi e  delle fotografie al 1 maggio 2021 (regolamenti e modulo di iscrizione sul nostro sito alla pagina http://www.casadonneivrea.it/1-concorso-solidale/)

I motivi sono due:

  1.   molti possibili partecipanti hanno chiesto di avere più tempo per elaborare le loro opere ,
  2.   se spostiamo in estate la chiusura e la premiazione avremo  più possibilità di organizzare un evento mostra/ teatro/conferenza … in presenza in uno spazio aperto

Quindi l’appello è PARTECIPATE, PARTECIPATEPARTECIPATE!!!!  Abbiamo pubblicato una foto ed un racconto fuori concorso per stimolare la vostra creatività!! Seguite i link!

Se avete una passione per la fotografia PARTECIPATE

Se scrivete le vostre impressione o emozioni rispetto ad una situazione  vissuta da voi o da altri, PARTECIPATE

Se avete degli amici interessati al tema proposto stimolateli a PARTECIPARE o diffondete semplicemente attraverso tutti i vostri canali mail, facebook instagram  questa bella iniziativa ..

  • Perché è una iniziativa stimolante che ha permesso al gruppo che segue la parte organizzativa del Concorso, di fare gruppo e di confrontarsi anche se a distanza.
  • Perché la quota di iscrizione al Concorso(10 euro) ci permette di raccogliere fondi per  rendere sempre  più accogliente  la nostra casa.
  • Perché ad ogni donna venga dato un ascolto attento e competente, perché tutte possano usufruire dei molti servizi che offriamo gratuitamente, perché i bambini siano seguiti con attenzione, perché vi nascano amicizie a volte durature, perché sia possibile scambiarsi esperienze e conoscere   costumi, tradizioni o religioni delle altre.

 Il nostro sostegno tende a restituire nelle mani della donna che accogliamo la sua vita, ma arricchita da un’esperienza che la conduce verso la conquista di una autonomia, indispensabile per proiettarsi verso un futuro scelto e non imposto da altri.

Una donna libera di scegliere, forte nella sua identità, è preziosa per l’intera società.

Libertà appunto – per dirla con le parole di una famosa canzone di Giorgio Gaber ..”Libertà non è uno spazio libero, LIBERTA’ è PARTECIPAZIONE!

Seguite i link : abbiamo pubblicato una foto ed un racconto fuori concorso per stimolare la vostra creatività!!

Informazioni al numero 0125 49514 regolamenti e modulo di iscrizione sul nostro sito alla pagina http://www.casadonneivrea.it/1-concorso-solidale/