Due eventi molto interessanti sono organizzati da Osservatorio Migranti persone e associazioni per la difesa dei diritti e delle potenzialità dei richiedenti asilo e protezione:

  • My name is Aisha, installazione multimediale e recitata
  • EXODUS, mostra fotografica

Ivrea, Sala Santa Marta Sabato 6 aprile ore 20,45

My name is Aisha

Installazione artistica multimediale e recitata
Un progetto ideato e realizzato da Sergio Fantoni con Laura Carioni

Aisha vuol dire “vita”. Un cellulare può contenerne un fetta. Il telefono permette di mantenere il contatto con la propria comunità, la propria famiglia, i propri amici. Per chi attraversa deserti, viaggia nascosto tra le merci di un camion, sopporta le onde del Mediterraneo, lo smartphone o un semplice cellulare è una opportunità di sopravvivenza ….

 

Ivrea, Sala Santa Marta Venerdi 5 aprile, ore 17,00 si inaugura

EXODOS – MOSTRA FOTOGRAFICA

rotte migratorie, storie di persone, arrivi, inclusione

resterà aperta dal 6 al 18 aprile tutti i giorni dalle 9,30 alle 12,30 e dalle 16,00 alle 19,00
per scuole e gruppi anche in altri orari

 

 

I due eventi sono organizzati da Osservatorio Migranti con la collaborazione di

ACMOS, Associazione donne contro la discriminazione Casa delle Donne, Casa della Pace, Centro
Migranti Diocesi Ivrea, Centro Gandhi, CGIL Ivrea e Canavese, Chiesa Valdese Ivrea, Fraternità CISV di Albiano d’Ivrea, Fraternità di Lessolo, Good Samaritan, Legambiente, L’albero della Speranza, Libera Coordinamento Ivrea e Canavese, Centro Documentazione Pace, MOABI, Associazione Lucy, MIR Movimento Internazionale Riconciliazione, ZAC cooperativa sociale, Senza Confini, Associazione Serra Morena, SPI CGIL del Canavese, FNP CISL del Canavese, ANPI di Ivrea e Basso Canavese